Spettacolare demolizione colorata nello stato di New York.

L’implosione di un quasi centenario hotel diventa l’occasione per fare show.

"https://www.youtube.com/watch?v=Mhh1vumkezc"

La demolizione dello storico Wellington Hotel Annex, edificio che risaliva agli anni '20 e situato nella città di Albany, 250 chilometri a nord di New York, si è trasformata in un momento di vero e proprio spettacolo in puro stille a stelle e strisce.

Per far implodere la struttura sono stati utilizzati fuochi d’artificio, fumogeni colorati ed esplosioni a tinte rosse e blu per ricordare la bandiera americana. L’operazione è durata poco meno di un minuto ed è cominciata con alcuni fumogeni colorati che hanno creato le lettere “J & J” in onore dell’ideatore del progetto Joe Nicolla e sua moglie Jessica. L’edificio di 11 piani, poi, si è sgretolato rapidamente trasformandosi in un cumulo di macerie nel giro di pochi secondi.

Al posto dell’hotel sorgerà un centro congressi di 80.000 metri quadrati, soprannominato l’Albany Capital Center, la cui progettazione risale ad alcuni decenni fa.

Al termine dell’operazione uno degli incaricati della Controlled Demolition, Inc. ha dichiarato che si è trattato di una demolizione controllata in quanto è stata, semplicemente, interrotta la capacità dell’edificio di stare in piedi da solo. In pratica, è stata posizionata una piccola quantità di esplosivo al centro della colonna portante che crollando ha favorito il crollo verso il basso di tutto il resto dell’edificio.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni