L’incredibile matchpoint tra Fognini e Nadal

La palla che sembra morta e la straordinaria impresa del tennista italiano.

"https://www.youtube.com/watch?v=WYxpTsvXvpA"

Battere Rafa Nadal è un’impresa ardua, al limite dell’impossibile. Farlo sulla terra rossa è qualcosa che è riuscita a pochissimi eletti negli ultimi 12 anni, tanti quanti erano gli anni che il maiorchino non perdeva in una semifinale su questa superficie.

L’impresa epica è riuscita al ligure Fabio Fognini, già numero 13 del ranking ATP, che nella semifinale del torneo di Rio de Janeiro lo ha sconfitto con il punteggio di 1-6, 6-2, 7-5 e si è tolto una bella soddisfazione. Quello che resterà, però, impresso nella memoria degli appassionati è l’ultimo, entusiasmante, punto che ha lasciato tutti col fiato sospeso.

Dopo uno scambio intenso tra i due, una palla di Nadal si ferma sul nastro e rallenta la sua corsa, batte per terra vicino alla rete dell’italiano e sembra dover morire lì. Ma la terra rossa dà la possibilità di scivolare ed allungarsi ed è proprio quello che fa Fognini riuscendo a raggiungere la palla con la punta della racchetta e ad angolarla dall’altra parte della rete, irraggiungibile per il campione spagnolo. La bolgia degli appassionati brasiliani sottolinea l’impresa, da vedere e rivedere a futura memoria. Gioco, partita, incontro.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni