I 10 cartellini rossi più strani di sempre

Dalla gioia per un gol segnato, all’incredulità di dover lasciare il campo!

"https://www.youtube.com/watch?v=V5J9hzlXf3A"

Al gol, momento di maggior emozione nel mondo del calcio, spesso sussegue un’esultanza più o meno esuberante. Alcune volte si supera il limite ed ecco che il cartellino rosso viene sventolato sotto il naso del malcapitato di turno. Come passare in pochi attimi dalla gioia del gol appena siglato alla tristezza per un’espulsione che pone termine anticipatamente al proprio match.  E sono tanti i campioni che ci sono passati – in questo video vediamo ad esempio Carlos Tevez, Neymar e Edinson Cavani. Qualche esultanza può anche far sorridere, come quella di Medi Dresevic che lascia il campo per andare a sedersi sugli spalti ad auto-applaudirsi . Altre invece sono davvero di cattivo gusto – come quella di Dally Gbale che sia abbassa i pantaloncini mostrando il fondoschiena al pubblico. Altre invece sono da punire severamente, come quella di Giorgio Katidis che, dopo aver segnato un gol abbastanza semplice, pensa di fare il saluto romano alla curva.

In questo video le 10 espulsioni per celebrazioni più assurde!

Gennaro Ombra

twitter logo transparent icon 16 @GennarOmbra

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni